martedì 7 luglio 2009

BAGNO ALLA LAVANDA

Ho latitato un po' ma nel frattempo ho prodotto piccole cose che mi hanno riempita di soddisfazione, è sempre una gioia veder abbellita la propria casetta!
Ho già scritto che amo molto la lavanda...
Amo il suo colore e tutte le sfumature di verde delle foglie; ne amo il profumo, particolare, inconfondibile, reso più intenso dal calore del sole... Mi incanto di fronte alla sua semplice bellezza...
Ne accarezzo le foglie, i fiori e apprezzo l'aroma persistente che avvolge e conquista, inebriando l'aria circostante.
Proprio conoscendo questa mia passione, qualche anno fa mamma "dei sogni" mi ha regalato un libro di Acufactum con splendidi ricami "alla lavanda" e interessanti, intriganti ricettine.
Rimasto accantonato per un po' di tempo, ultimamente l'ho rispolverato perchè gli schemi mi parevano perfetti per l'idea che avevo da un po' di tempo: dedicare al mio bagno un po' di coccole e rivestirlo con una profumatissima veste provenzale ed estiva.


Così, con gran divertimento, ho creato alcuni bordi a salviettine-asciugamano e qualche sacchettino profumato da abbinare ai vari mazzetti di lavanda che famigliari e amiche, ben conoscendo la mia passione, mi hanno regalato.

Ho trovato salviette morbide e dai colori brillanti, identici alle matassine impiegate per il ricamo:











Qui di seguito, invece, i profumatissimi sacchettini riempiti con la lavanda del mio giardino. Abbelliscono, facendo bella mostra di sé, uno scaffaletto di legno a me molto caro...
E' stato realizzato tanti tanti anni fa per il mio bisnonno sarto, serviva per custodire le stoffe che, di volta in volta, venivano impiegate per confezionare gli abiti.
In seguito, evidentemente sopravvissuto a innumerevoli traslochi, ha stazionato a lungo (alcuni decenni) nel garage di mia nonna, finchè marito "dei sogni" (all'epoca ancora fidanzato) me lo ha letteralmente rimesso a nuovo, lustrato, pulito, rinforzato e lucidato per la camera in cui vivevo durante gli anni dell'università.
Prima di arrivare nella "casetta dei sogni" è rimasto qualche anno nel salotto a casa dei miei genitori, ma da noi ha trovato la sua definitiva (ma mai dire mai!!) collocazione nel nostro bagnetto a piano terra.
E' perfettoi per l'ambiente, si intona con i colori caldi dello stucco veneziano delle pareti, con le mie adorate ceramiche di Deruta, con le salviette meravigliosamente realizzate da mamma "dei sogni" e con il lavabo in legno, ricordandomi, ogni momento, il calore della mia famiglia.











Su una bella banda di lino color ecrù e corda, decorata da rametti di lavanda, acquistata un paio di anni fa ho invece ricamato due scritte da apporre sui cesti per la biancheria, così marito "dei sogni ed io", assonnati, di prima mattina, non ci possiamo proprio sbagliare!





Infine, con i pochi ritagli di questa graziosa bordura, ho ricavato un piccolo, ovviamente profumato, "trova forbici" (non so se si chiama così) per la gioia di marito d.s. il cui sport domestico "preferito" è quello di reperire tutti gli oggetti, per lo più piccoli e rognosi (occhiali, forbicine, cellulare...), che perdo con notevole e, oserei dire, difficilmente superabile, frequenza!

14 commenti:

Mo' ha detto...

ma.... hai fatto tutto in quanto tempo?
meraviglie!!

Marm ha detto...

Non ho fatto che tornare e già mi stupisci con colori, profumi ricordi... BERTY, BRAVISSIMA! MARM

Casa Cuori Colori ha detto...

ma quante meraviglie..uno più bello dell'altro...bravissima...!!!
Un bacione Paola

Antonella ha detto...

Mamma mia...ma che meraviglie!!!
Sono tutti ricami bellissimi...dagli asciugamani ai sachettini....tutto...mi piace tutto!!!!
Bravissimissima!!!

Un bacione
Anto:o)

Milly ha detto...

E per fortuna che mi hai detto di avere poco tempo nell'ultimo periodo!!! mamma mia, ma sono uno più delizioso dell'altro cara Berty! raffinati, con gusto delicato..mi sembra di sentirne il profumo da qui!..ma quanto brava sei!!!!!
un abbraccione forte!
Milly

Stefania ha detto...

Bellissimi i colori dei ricami, degli asciugamani,sacchetti,e accostamenti vari..delizioso l'alfabeto che hai scelto!Brava!
Un saluto,Stefania

patrizia ha detto...

Insomma questa lavanda è proprio affascinante in tutte le versioni...complimenti per la fantasia!!!!

Elenina ha detto...

OOOOOOOOOOoooooooooh!
E' tutto meravigliosamente e perfettamente abbinato...vien voglia davvero di passare di lì per respirare un po' di lavanda e un po' di profumo di ricordi.
voto 10 e lode!
Per rispondere alla tua domanda invece, di mesi alla laurea non ne mancano tantissimi! è programmata x novembre e devo davvero darmi una mossa a scriverla!
A presto
Elena

Grazia ha detto...

tutto splendido mia cara!!!..quei sacchettini ricamati sono deliziosi...adoro la lavanda!:)

Berty ha detto...

x Elenina:
wow, una vera estata calda per te!!!
Allora è doveroso un grandissimo in bocca al lupo e tienimi aggiornata!!!

Berty

Sachertorte ha detto...

Tu hai anche le mani dei sogni, dolcissima la mia Berty!!!!! Sara' che adoro la lavanda...sara' che mi piace oltre che il suo profumo anche il colore...ma tu hai realizzato un insieme di accessori uno piu' bello dell'altro...davvero bravissima!!!! Bacioni dal Traunsee, Nadia

maman O ha detto...

Sono cose veramente splendide.
E complimenti per la fattura!
Anch'io ho lo stesso libro Acufactum ma non so come fare quei piccoli mezzi punti per cui mi risultano delle schifezze! Mi daresti un'indicazione?
Un abbraccio Ornella

Madame Chantilly ha detto...

Complimenti per questi lavori che profumano di lavanda anche chi li osserva. Anch'io ho quel libro da cui li hai estratti ed è stato un acquisto ottimo. Peccato che ho ricamato solo un oggetto regalato ad una cara amica... Troppi progetti in mente! Ma è finito in buone mani!
Buon lavoro!

Lorena ha detto...

Sono lavori deliziosi, complimenti, condivido anch' io la passione per la lavanda, come puoi vedere dal mio sito:
http://sites.google.com/site/illavandeto/