sabato 15 agosto 2009

BRAMANDO LE VACANZE...

... marito "dei sogni" ed io ci siamo concessi un week end di meritato riposo in un luogo incantato dove, proprio come nelle fiabe, ci siamo molte volte avventurati, smarriti, ritrovati, riposati e coccolati prima di avere la nostra meravigliosa "casetta dei sogni".
Ritorno dopo la mia pausa dal blog dovuta al caldo, al molto lavoro, alla stanchezza, alla pigrizia e ad una sorta di inerzia che mi ha attanagliato sia nel produrre crocette e simili, sia nello scrivere...
Ma oggi, in una giornata di assoluto e pigrosissimo relax domestico, in attesa di viziare i nostri ospiti domani con una bella e abbondante paella alla valenciana e cannoli siciliani (so che l'abbinamento è alquanto bizzarro, ma conosco altrettanto bene i miei, anzi i nostri, golosi pollastrelli e le loro debolezze!!!) eccomi con alcune fresche foto ad augurare BUON FERRAGOSTO a tutte voi, a chi è in vacanze e, soprattutto, a chi è a casa, a chi ci è già stato e a chi, come me, sta contando i giorni ormai da mesi, e presto sarà al mare!

Dopo un viaggio piuttosto lungo e noioso a causa dell'intenso traffico siamo giunti in prossimità della meta, in un delizioso angolo di paradiso appena fuori Tione... Con almeno 10 gradi in meno rispetto alla pianura, ci sembrava già di rifiorire.


Gli ultimi metri di strada, percorsi trattenendo il respiro, una curva dopo l'altra, in una stradina famigliare, poi il sentiero sterrato in discesa, gli alberi e il bosco a celare la casa... Ed eccolo il prato con la casa delle fate e la sua deliziosa, vulcanica, vitale, simpaticissima proprietaria.



E' un meraviglioso bed and breakfast scovato per caso da marito d.s., era la meta delle nostre piccole fughe romantiche ed, in effetti, le cure che la proprietaria rivolge alle stanze, linde e deliziose, sono superate da quelle dedicate agli ospiti che si sentono accolti in famiglia come se fossero a casa propria!
Il silenzio e il fresco della notte ci hanno concesso un meraviglioso e lungo sonno ristoratore che ha davvero spazzato via la stanchezza accumulata in tanti mesi e l'impossibilità cronica di prendere ferie di marito d.s.
Così rifocillati da una deliziosa e incredibile colazione di Franca, che prepara quotidianamente pane e torteaccompagnati da yogurt, cereali, macedonie con i frutti di bosco del suo orto, succhi di frutta, formaggi ed affettati, ci siamo diretti verso Madonna di Campiglio per goderci una freschissima giornata in altura!



Abbiamo deciso di prendere la cabinovia dei cinque laghi e, una volta giunti al rifugio, ci siamo trovati di fronte ad un paesaggio incantevole, con una temperatura di 17 gradi, resi piacevolissimi da un caldo sole, ci siamo diretti verso il lago Ritorto...




Che meraviglia trascorrere un pomeriggio sdraiati sul plaid a chiacchierare e ridere, è stato rilassante e davvero piacevolissimo, peccato non avere altri giorni di ferie, il giro dei 5 laghi, piuttosto lungo e impegnativo (almeno così mi hanno detto) per chi non ha allenamento, ci attirava davvero tantissimo. Ci siamo incamminati per una mezz'oretta lungo il sentiero in salita (sempre tragica per chi è abituata da sempre a vivere in pianura) per ammirare questo meraviglioso spettacolo dall'alto.


Ci siamo accontentati di prendere il fresco e il sole, di consumare un ricco pic-nic davanti a questo meraviglioso laghetto alpino, tra fiori coloratissimi e lo scampanellio sempre più intenso di alcune ospiti inattese...


E così salutando le cime innevate e il fresco, augurandoci di tornare quanto prima in questi luoghi silenziosi e bellissimi, dove il tempo si ferma concendendo, a chi si perde tra sentieri e prati, che i pensieri siano l'unica cosa a correre, mentre scorre lo stress e la stanchezza, siamo tornati a Trento e poi via verso casa, dove abbiamo ritrovato il profumo dei nostri campi, la nostra casetta, ancora profumata di nuovo anche se ha quasi due anni, ad attenderci e i consueti 34 gradi che ci hanno confermato il ritorno alla realtà.

Non da ultimo, anche se alla fine del post, non posso che ringraziare Pat del blog Pezzetti di Pezza per il premio che mi ha assegnato... Sono davvero contenta e al contempo commossa, non pensavo davvero di meritare così tanto affetto!!!
Quanto prima provvederò a pubblicarlo e a riassegnarlo! GRAZIEEEEE

2 commenti:

Marm ha detto...

Che frescura emana il tuo post! Per chi OGGI ha lavorato è davvero un provvidenziale refrigerio. Bacioni e a domani (più che pollastrelli ci sentiamo termiti!). Marm

Manuela ha detto...

Bellissimo fine settimana, talvolta bastano 2 giorni per ricaricare le pile !!!