martedì 5 gennaio 2010

CAPODANNO...

... Passato in casa, come ormai da qualche anno...
Non sentiamo molto questa ricorrenza, non ci piace quel torpore, misto a stanca irrequietezza, che si prova il giorno dopo... Così ci troviamo con gli amici più cari, senza fare troppo le ore piccole, gustandoci una buona cena in compagnia, quasi come fosse un sabato sera qualunque.
E il giorno dopo preferiamo goderci la città quasi deserta come nei torridi pomeriggi estivi, silenziosa e accogliente, calma e pacata, bellissima come appare ai turisti che la visitano ma, raramente, a chi vi vive e solo distrattamente la guarda ma non la vede, la sente ma non l'ascolta...
Il menù di quest'anno è stato a base di pesce e questi i manicaretti che abbiamo gustato!!!!







6 commenti:

Mammazan ha detto...

Condivido in tutto e per tutto quello che hai scritto e cosa dire del menu e dell'elegante presentazione????
Compliments

susanna ha detto...

Uhmmmm.... che prelibate coccole, splendido modo d'iniziare un nuovo anno!
Allora deduco che anche tu condividerai questo pensiero di M.Veneziani: sottrarsi all'obbligo della festa e passarla in gremita solitudine, è un privilegio o forse una grazia da coltivare.
La solitudine ti fa sentire in compagnia degli dei.
Buon anno anche a te! Susanna

Sachertorte ha detto...

Un menù ricchissimo e raffinato: degno del migliore ristorante, ma gustato nella meravigliosa intimità di casa propria!!!! Brava, brava, brava! Condivido la tua idea sul capodanno: non lo amo...è una festa "di chiusura" e come tale la patisco! Ti auguro un anno fantastico! Un bacione, Nadia

Rizia ha detto...

Come vorrei saper fare tante cose che fai tu, sono certa che farebbero di me una persona migliore, invece che una sciamannata che ha sempre qualche neurone in meno o troppi in più che girano a fare tanta confusione....

pat ha detto...

che gustosissimo menu....
ciao mia cara
Pat

Mariarita ha detto...

Woooooow mia cara Berty, che meraviglia di menù.
Anche noi tutto pesce e tutti a casa!!!
Un bacio grande
Mariarita