sabato 20 novembre 2010

LETTURE...

Leggere è sognare, leggere è affrancarsi, leggere è viaggiare... Con la fantasia, con le emozioni, in luoghi vicini, incantati, remoti, nel tempo e nello spazio.
Leggere è condividere il pensiero di chi scrive, o cercare di capirlo, innamorarsi con lui, gioire, piangere, lasciarsi avvolgere dalle parole, dalla trama, pagina dopo pagina...
Leggere è scontrarsi con realtà ed idee diverse, con stili di scrittura che deludono, con autori che non si cercheranno più, leggere pertanto è anche inciampare... talvolta, con un po' di fortuna in libri che cambiano la vita.
Leggere è fondamentalmente conoscere, se stessi, la vita, la propria lingua: la ricchezza dell'italiano, il rigore della sintassi, la fantasia delle figure retoriche...
Leggere è assaporare l'arte della scrittura, è dedicarsi in silenzio a se stessi, è il profumo dell'inchiostro, il fruscio della carta, è possedere volumi, cambiare loro ordine nella libreria, spolverarli, coccolarli...
Leggere unisce, fa crescere, questo ho imparato da mamma "dei sogni" che fin da bambina condivideva con me meravigliose storie, che mi leggeva prima di addormentarmi. Così per me non è mai stato traumatico andare a letto, era il momento delle coccole e della lettura...
Da bimba non sono mai stata davanti alla televisione la sera, ma a letto a leggere fino alle 21.30, quando era ora di spegnere la luce. Così i miei genitori hanno fatto sì che la lettura fosse parte vitale e vivace della mia vita, i libri come i più cari amici...
E proprio dal blog di Marmotta "rubo" questo simpatico giochino proposto da Cri di Girasoli e crocette. Scrivere i nomi dei 15 autori preferiti...
Ed ecco i miei sperando che altre amiche crocette condividano con me la passione per la lettura, un modo per conoscerci meglio e per invogliarci a vicenda a esplorare nuove avventure letterarie!

1 - ISABEL ALLENDE : la mia autrice preferita in assoluto, amo il suo stile di scrittura inconfondibie così vivace e vitale, invidio la sua fantasia e la capacità di trasformare la realtà in racconti avvincenti e di plasmare personaggi femminile di incredibile vividezza e forza.
2 - J. K. ROWLING : la saga di Harry Potter è stata una scoperta tardiva (diffido della troppa pubblicità) ma una grande passione. Libri che divoro continuamente, specialmente i primi!
3 - MICHEL DE GHELDERODE : autore teatrale belga, arrivato ad un soffio dal premio nobel nel '62. Il suo è un meraviglioso teatro di fantocci, marionette e maschere ambigue, metafora di un'umanità spesso inanimata, più irreale del palcoscenico e dei suoi trucchi.
Un teatro fiammeggiante, crudo ma coinvolgente, dove tutto appare come un gioco (crudele) persino la morte. Personalmente ho trovato impagabile il suo Don Juan e la fitta serie di maschere che indossano e spogliano sia lui e che gli altri protagonisti. Anche la biografia di questo autore appare come un gioco dove il camuffamento, per nulla sottile, si fa macroscopica falsificazione a partire dal suo stesso nome e dalle origini.
4 - ORIANA FALLACI : non amo affato l'estremismo degli ultimi libri, ma quelli della sua giovinezza, Niente e così sia su tutti, sono vere lezioni di vita.
5 - LAURA MANCINELLI : lievi, delicati, piacevoli racconti ambientati nel medioevo, romanzi cavallereschi dell'età contemporanea che si divorano nelle domeniche d'inverno, davanti al camino, con una cioccolata calda.
6 - MURIEL BURBERY : Estasi culinarie e L'eleganza del riccio, originali e particolari, specie il secondo, belle letture ricche di spunti colti da approfondire. Libri stilisticamente di spessore.
7 - RENATO BARILLI : adoro i suoi saggi di storia dell'arte...
8 - PIERO CAMPORESI : italianista, definire i suoi studi con poche parole è riduttivo, un approccio particolare alla cultura materiale del medioevo, tra antropologia e letteratura, lo stile è avvincente ed erudito, un piacevole scrittore e un rigoroso studioso.
9 - ARTO PAASILINNA : Piccoli suicidi tra amici su tutti, ironico, divertente, non banale.
10 - GIANNI RODARI : non c'è bisogno di altro, è la mia infanzia... Filastrocche in cielo e in terra, Favole al telefono, Novelle fatte a maccina, Il pianeta degli alberi di Natale, I viaggi di Giovannino Perdigiorno, il piacevolissimo C'era due vole il barone Lamberto, da leggere, per sorridere!
11 - PABLO NERUDA : i suoi vrsi pura magia, le sue poesie cullano le emozioni, incantano e evocano sogni lontani.
12 - NEEL DOFF : scritrice francofona di origine olandese vissuta nella seconda meà del XIX secolo. I suoi libri, purtroppo non editi in italiano, ma ancora più vivi proprio perchè in lingua originale, quasi autobiografie, dimostrano il potere della lettura e della scrittura come strumenti per affrancarsi.
13 - KAREN BLIXEN : in particolare Ehrengard, pubblicato postumo... Un racconto dalla trama magistrale da cui hanno tratto un affascinante film.
14 - GIUSEPPE TOMASI DI LAMPEDUSA
: Il Gattopardo naturalmente!
15 - ORAHN PAMUK : Il mio nome è rosso, romanzo non facile ma evocativo, ricercato e prolisso come la trama di un antico tappeto islamico istoriato o una miniatura, l'arte su cui si basa il romanzo e che ne scandisce le vicende tra concezione occidentale e mediorientale.

8 commenti:

Marm ha detto...

OH sì, era bellissimo leggere con te, la sera e abbandonare la TV. Ancora oggi nei nostri momenti scherzosi ripetiamo le poesie di Toti Scialoja o rievochiamo il Gatto Mammone, la sorella Battista, il barone Lamberto. Bacioni. Marmotta

cri66 ha detto...

Non avrei saputo descrivere il leggere in modo migliore!
Grazie per avere accolto il giochino e di avermi fatto scoprire qualcosa sui tuoi scrittori preferiti!
Un abbraccio
cri

elena fiore ha detto...

Mannaggia al tempo che non basta mai, per tutto quello che vorrei leggere :-(
bellissima la tua selezione!
Buona giornata, ciao
elena°*°

Rizia ha detto...

Ciao! Ti preoccupi dei "miei" silenzi quando tu sparisci per settimene intere?:-)))))
E' che qui è sempre tutto così perfetto che non si trova neanche il modo di punzecchiarti ;-)

nino p. ha detto...

leggere è tutto questo....
e per ognuno è altro ancora

Mariarita ha detto...

Auguri di vero cuore per un sereno Natale.

Baci Mariarita

scusa ma ho perso tutti gli indirizzi mail causa pc rotto.

Anonimo ha detto...

In attesa di leggerti cari auguri per un 2011 ricco di ogni bene. M&P

Country Laura ha detto...

Tantissimi auguri per un felice, sereno e creativo 2011!!!
Un abbraccio
Laura